BEL SUCCESSO DEL 28° TROFEO D’AUTUNNO AL SOUTH GARDA KARTING DI LONATO

01/10/2018
Con 240 piloti è andata in scena la prima prova del 28° Trofeo d’Autunno. Vincitori Dante (KZ2), Irfan (60 Mini), Sala (Entry Level), Trentin (X30 Mini), Villa (X30 Junior), Moretti (X30 Senior), Fornaroli (X30 Master), Corberi (KFA Nations Cup 2018). Il 6-7 ottobre la finale.

Lonato del Garda (Brescia, Italia). Successo senza precedenti per la prima prova 28° Trofeo d’Autunno del 29-30 settembre al South Garda Karting, con 240 piloti suddivisi nelle categorie nazionali KZ2, 60 Mini e Entry Level, e per l’ultima prova di stagione del Trofeo di Marca Iame X30 oltre alla spettacolare prova dei kart storici KFA per l’evento finale della Nations Cup.
 
KZ2. In KZ2 (33 piloti) sono stati i tre portacolori di Maranello Kart a imporsi in una finale tiratissima, con Massimo Dante (Maranello-TM) vincitore sull’austriaco Christoph Hold (Maranello-Modena) e su Flavio Sani (Maranello-TM). Con la sua vittoria a Lonato, Dante si è così confermato fra i maggiori protagonisti degli appuntamenti al South Garda Karting candidandosi al successo anche in questo Trofeo d’Autunno, anche se dovrà vedersela con altri contendenti altrettanto validi come Alessandro Buran (VRK-Tm) che solamente nel finale ha mancato il podio piazzandosi al quarto posto. La quinta posizione è andata ad Andrea Ceresoli, sempre su Maranello-TM, mentre al sesto posto è riuscito a risalire un ottimo Alessio Baldi (CKR-Tm) sfortunato nella fase di qualificazione.
 
60 MINI. Nella 60 Mini (41 piloti) ha appassionato il duello fra l’inglese Coskun Irfan (Parolin-TM) e Flavio Olivieri (Energy-TM) che sul traguardo si sono classificati nell’ordine concludendo una bellissima finale. Terzo si è piazzato Francesco Marenghi (Evokart-TM), mentre in quarta posizione si è piazzato Giulio Olivieri (Evokart-TM) davanti a Matteo De Palo (KR-Iame).
 
ENTRY LEVEL. Nella Entry Level (8 piloti) il successo è andato a Filippo Sala (Parolin-Lke) al termine di una bella prova,  con Lorenzo Lanzara (Tony Kart-Lke) al secondo posto e Brando Badoni (Energy-Lke) al terzo al termine di una rimonta. 
 
X30 MINI. Molto belle e combattute le gare della Iame X30 per l’ultima prova nazionale della stagione, con la partecipazione complessiva di ben 120 piloti. Nella X30 Mini protagonisti di un bel duello per la vittoria sono stati i due piloti del Team Driver Giovanni Trentin e Sebastiano Pavan, ambedue su Parolin, concluso dopo vari scambi di posizione con Trentin vincitore in volata su Pavan. Terzo si è piazzato Valerio Rinicella, anche questi su Parolin, scattato dalla pole position. Nella classifica assoluta del Trofeo Iame X30 Mini la prima posizione è andata a Valerio Rinicella.
 
X30 JUNIOR. Nella X30 Junior ha dominato Edoardo Ludovico Villa (TB Kart) protagonista assoluto della finale, vinta sui due portacolori del Team Driver Alessandro Balzarotti e Mattia Ingolfo, ambedue su KR. Protagonista della gara anche Leonardo Fornaroli (KR) che nelle ultime battute ha perso la seconda posizione ed ha concluso quarto. Nella classifica assoluta del Trofeo Iame X30 Junior la prima posizione è andata a Mattia Ingolfo.
 
X30 SENIOR. Spettacolare anche la X30 Senior, dove in un’accesa conclusione nella finale è stato Marco Moretti (GP Racing) ad aggiudicarsi il successo su Luca Bosco (Tony Kart) e Leonardo Caglioni (KR). Fra i migliori anche Cristian Comanducci (Tony Kart) che si è piazzato quarto e Danny Carenini (CRG) costretto invece al ritiro negli ultimi giri. Nella classifica assoluta del Trofeo Iame X30 Senior la prima posizione è andata a Andrea Bristot, nono nella Finale di Lonato.
 
X30 MASTER. Nella X30 Master la vittoria in finale è andata a Valentino Fornaroli (KR) su Andrea Monaci (Tony Kart) e Gianni Zani (BirelArt), ma fra i più veloci si era rivelato anche Tino Donadei (Evokart), vincitore della Prefinale e in testa nella prima parte della Finale fino a quando per un problema tecnico non è stato costretto al ritiro. Nella classifica assoluta del Trofeo Iame X30 Master la prima posizione è andata a Alessandro Pandolfi.
 
NATIONS CUP 2018. Grande successo per la prova finale dei kart storici della KFA con la prova della Nations Cup 2018, che ha visto al via ben 38 piloti. E la presenza di molti piloti stranieri ha sancito anche la validità dell’evento promosso da Luca Corberi a una delle manifestazioni più interessanti per i kart storici. In Finale è stato proprio Luca Corberi su Tony Kart-Vortex a imporsi davanti a Augusto D’Antinone (CRG-Parilla) e Sandro Marra (Rakama-Iame). Per alcuni problemi tecnici non ha potuto mettersi in evidenza come in passato Alessio Piccini (Tony Kart-Rotax) che si è dovuto accontentare del nono posto, così come suo padre, l’ex pluricampione mondiale ed europeo Alessandro Piccini, undicesimo dopo una rimonta di 11 posizioni. Fra i migliori anche Davide Cattelani (Tony Kart-Iame) sesto dopo aver rimontato ben 23 posizioni, e il ceco Jan Midrla (Birel-Vortex) 13mo al termine di una rimonta di 18 posizioni.
 
Nella Serie KFA 2018 dopo le prime tre prove della stagione a Lonato, Jesolo e Castelletto, nella classifica Pre2000 la prima posizione è andata a Corberi su McKernan e Cattelani, nella Pre2000 Plus ha vinto Ravaglia su Barclay e Teggi, nella Pre95 Testa su Spina e Simonsen.
 
Prossimo appuntamento il 6-7 ottobre con la prova finale del 28° Trofeo d’Autunno, con la partecipazione della Rok Cup insieme alle categorie nazionali. I successivi appuntamenti a Lonato: dall’11 al 13 ottobre la Rok Cup International Final, dal 19 al 21 ottobre la WSK Final Cup prima prova, il 27-28 ottobre il 47° Trofeo delle Industrie. 
 
Tutti i risultati nel sito www.southgardakarting.it.
 
Ufficio Stampa
South Garda Karting
29.09.2018
www.southgardakarting.it                                                  
 
Nelle foto: La prima prova del 28° Trofeo d’Autunno.

Download PDF: Lonato_44_Trofeo_Autunno_011018_text-ita.pdf
Download PDF: Lonato_44_Trofeo_Autunno_011018_text-eng.pdf