UN BEL TROFEO D’ESTATE AL SOUTH GARDA KARTING DI LONATO

20/07/2020
140 i piloti presenti a Lonato. In KZ2 vince De Marco, nella MINI Internazionale Lammers, nella Mini Nazionale Cristoforo, nella Entry Level Leopardi, in KZN Junior Lucini, in KZN Under Pagani, in KZN Over Zanoni, in KFA Corberi.

In epoca post-Covid, al South Garda Karting si è disputato il 7° Trofeo d’Estate, evento valido anche per il Trofeo Vega per la categoria MINI Internazionale e per la prima prova della serie KFA kart storici, con una partecipazione numerosa in quasi tutte le categorie che hanno in totale hanno contato una presenza di ben 140 piloti.  
 
IN KZ2 LA SPUNTA DE MARCO
Belle e combattute le gare, con esiti finali tutt’altro che scontati. Come è accaduto in KZ2, la categoria più affollata, con 40 piloti al via. Dopo aver dominato nelle prove di qualificazione e nelle manche, Manuel Cozzaglio su BirelArt-TM Racing di Vzeta Racing, in Finale ha dovuto arrendersi al passo gara vincente di Davide De Marco, su KR-Iame del Team Driver, andato subito in testa e rimasto al comando fin sul traguardo. Secondo si è piazzato Cozzaglio, rimasto sempre nella scia di De Marco, mentre in terza posizione è terminato Michele Fontana, anche questi autore di un’ottima gara su CKR-TM Racing, salito sul podio dopo la squalifica per sottopeso inflitta a Christoph Hold su Maranello-TM Racing. Hanno mancato il podio anche Marco Tormen (Praga-TM Racing) e Fabrizio Rosati (Maranello-TM Racing) coinvolti in un incidente. Fra i migliori invece Alessandro Burlan, quarto su BirelArt-Vortex con Renda Motorsport, che ha concluso davanti a David Trefilov (Maranello-TM Racing). Bene anche Andrea Dalè (Nuova 3M/BirelArt-TM Racing), sesto davanti a Matteo Zanchi (Zanchi Motorsport/BirelArt-TM Racing), ambedue vincitori di una manche. La top ten è stata completata da Cristopher Zani (BRM-TM Racing), Antonio Piccioni (DFM-TM Racing) e Nicola Rossini (Maranello-TM Racing).
 
LAMMERS SBANCA LA MINI INTERNAZIONALE
Molto buona anche la presenza nella MINI Internazionale Gruppo 3 per il Trofeo Vega, con 32 giovanissimi autori di una bella sfida ad alto livello agonistico. A sbancare la categoria è stato l’olandese René Lammers, con il team Baby Race su Parolin-TM Racing, che ha lasciato a Francesco Amendola (Energy-TM Racing) solo la soddisfazione della pole position. Dopo il secondo tempo in prova, Lammers ha vinto tutto: manche, Prefinale e Finale. In Finale Lammers è restato sempre in testa inseguito dallo svizzero Enea Frey su Tony Kart-TM Racing del team Gamoto che è terminato al secondo posto, mentre in terza posizione si è piazzato l’asiatico Tiziano Monza su KR-TM Racing del Team Driver. Nelle altre migliori posizioni si sono classificati Griffin Peebles (AV Racing/Parolin-TM Racing), Nando Welxelbaumer Baby Race/Parolin-TM Racing), Christian Romeo (Praga-Vortex), Riccardo Ferrari (Tony Kart-TM Racing), Oskar Poberaj (Jolly Team/Parolin-TM Racing), Emanuele Olivieri (BirelArt-TM Racing) e Filippo Parmeggiani (Scuderia Racing Kart Dubai/Tony Kart-TM Racing).
 
CRISTOFORO NELLA MINI NAZIONALE
Nella Mini Nazionale ha dominato Tommaso Cristoforo su Energy-TM Racing, vincitore sia della Prefinale che della Finale con un buon margine in tutte e due le gare. In Finale Cristoforo ha preceduto Matteo Melis e Giacomo Giusto, entrambi su Energy-TM Racing della Scuderia 13m. Quarto si è piazzato Anhtu Ranghetti (Tony Kart-TM Racing) davanti a Edoardo Iacobuci SIMA Racing/Tony Kart-TM Racing).
 
LEOPARDI RIMONTA E VINCE NELLA ENTRY LEVEL
La più piccola delle categorie, la Entry Level, ha visto al via 9 giovanissimi da 6 a 8 anni, tutti determinati e competitivi. La sorpresa nelle prove di qualificazione è arrivata da Sofia Povazhnala, su Parolin-LKE della Baby Race, che si è rivelata velocissima e autrice del miglior tempo, confermandosi poi vincente in Prefinale. In Finale è arrivata però la risposta di Lorenzo Leopardi, su Parolin-TM Racing, che dall’ultima posizione per non aver potuto prendere il via alla Prefinale, è risalito ben presto in prima posizione per andare a vincere con oltre 3 secondi di vantaggio su Sofia Povazhnala e su Angelo Stuppia (Parolin-LKE). Più staccati hanno concluso in quarta e quinta posizione Giada Vanigioli (Parolin-TM Racing) e Achille Perotti (CRG-Iame).
 
IN KZN VITTORIE PER LUCINI (JUNIOR), PAGANI (UNDER), ZANONI (OVER)
Sono stati 37 i piloti complessivamente nella KZ Nazione, e un bello spettacolo lo ha offerto soprattutto la Junior con la presenza di 19 piloti. Qui a vincere la Finale è stato Riccardo Lucini (TB Kart-TM Racing), mentre per il secondo posto ha avuto la meglio Denis Tuia (Vzeta Racing/BirelArt-TM Racing) che ha concluso davanti a Andrea Pastorino (BirelArt-TM Racing) e Federico Squaranti (W-K Corse/Tony Kart-Vortex). Samuele Marchetti (Praga-TM Racing) si è piazzato quinto davanti a Mattia Giannini (Oracle/Maranello-TM Racing).
In KZN Under ha dominato Marco Pagani (Parolin-TM Racing), con Irnerio Cittadini (Formula K-TM Racing) al secondo posto e Luciano Medeghini (VRK-TM Racing) al terzo dopo le penalizzazioni inflitte a Michael Dalle Stelle (Maranello-TM Racing) e Filippo Golin (Intrepid-TM Racing).
In KZN Over il successo è andato a Alessandro Zanoni (Kubica-TM Racing) che ha condotto sempre in testa, mentre nelle ultime battute Diego De Palma (Oberon-TM Racing) ha conquistato il secondo posto davanti a Lorenzo Nespoli (BirelArt-TM Racing). In un contatto di gara Fabio Danti (VRK-TM Racing) nell’ultimo giro ha perso il secondo posto ed ha terminato ottavo, Andrea Tonoli (Intrepid-TM Racing) per una penalizzazione è scivolato sesto.
 
IN KFA DOMINA LUCA CORBERI
Nella prima prova della KFA lo spettacolo non è mancato, con Luca Corberi (Tony Kart-Vortex) che alla fine ha messo tutti d’accordo dominando la Finale, davanti ad un eccellente Tino Donadei (Top Kart-Iame) in rimonta e a Davide Cattelani (Tony Kart-Iame). Fra i più competitivi anche Davide Aglieri (Tony Kart-Iame) quarto dopo un bel recupero, davanti a Alberto Barbi (BRM-ATK) e a Vincenzo Campo (PCR-PCR).
  
RISULTATI www.southgardakarting.it.
 
Ufficio Stampa
20.07.2020
Download PDF: Lonato_13_Trofeo_Estate_200720_text-ita.pdf