A LONATO INIZIA LA ROK SUPERFINAL 2019 CON 435 PILOTI PROVENIENTI DA 35 PAESI

09/10/2019
Per la 17^ edizione della finale internazionale Rok sono presenti i migliori specialisti provenienti da 35 paesi, 435 piloti al Circuito South Garda Karting per diventare protagonisti di un evento speciale.

435 PROTAGONISTI ASSOLUTI. Tra i 435 Rokker che scenderanno in pista ci sono dei favoriti? Quali nazioni porteranno la squadra più forte? Avremo dei nuovi protagonisti anche in questa edizione della Superfinal?
 
Rispondere a queste domande è semplicemente impossibile, tanto è alto il livello di competitività espresso dai Rokker in questo evento, ma possiamo ricordare i campioni internazionali che vedremo in azione la prossima settimana, certi di non far torto a nessuno.
 
Nella categoria dei Rokker più “Expert” troviamo il polacco Daniel Zaiac pronto a difendere il titolo della categoria da lui dominata nella passata edizione.
 
Nella Super Rok ci saranno in pista due campioni internazionali, l’italiano Mattia D’Abramo (2017) ed il pilota di Andorra, il campione in carica, Alexandre Machado.
 
Lo statunitense Connor Zilisch, già campione Mini Rok 2017, si impegnerà per vincere il titolo anche nella Junior Rok, andando così ad eguagliare l’impresa riuscita all’italiano Federico Cecchi, campione Mini Rok (2016) e, successivamente, re della Rok Junior (2018).
 
L’obiettivo di vincere in categorie diverse sarà uno stimolo per Riccardo Cinti, già vincitore di tre titoli internazionali nella Super Rok, ed ora tra i pretendenti della Shifter. Cinti dovrà vedersela con il campione in carica, Andrea Zemin, che l’anno passato lo relegò in seconda posizione.
 
La Shifter sarà la categoria con il maggior numero di titolati in gara, infatti, oltre ai già citati Cinti e Zemin, saranno nella mischia anche il bi campione della Super (2011-12), Cristopher Zani ed il vincitore della Junior Rok 2017, Luca Bosco.
 
PREMI AMBITISSIMI. Una manifestazione di portata mondiale, quale è la Superfinal, mantiene alta la sua fama anche nell’entità del montepremi, quantificato in ben 50.000€.
Nel dettaglio entreremo, elencando i premi, nel corso della settimana della Superfinal, ma ricordiamo che ai campionissimi 2019 andrà la gara Rok The Rio di Las Vegas (USA), oppure la Rok Asia Final 2019 di Singapore.
 
Come sempre non mancherà la festa finale, il Rok Party. Nel corso di questa fantastica cerimonia finale che si terrà nella tenda Rok all’interno del paddock, Sabato 12 Ottobre, verranno premiati i primi di ciascuna categoria e ringraziati i 435 incredibili protagonisti della Rok Superfinal.

UNA SUPERFINAL A TUTTO SOCIAL. I social media ufficiali, Rok Global (Instagram, Facebook e You Tube), daranno ampio seguito alla finalissima Rok con dirette streaming, interviste, news, foto e curiosità di ogni genere.
Il sabato delle finali (12 Ottobre), chi non avrà la fortuna di essere in Italia, al South Garda Karting si potrà godere lo show della Rok Cup Superfinal in diretta streaming!
 
PROGRAMMA. Il programma provvisorio è scaricabile dal sito ufficiale rokcup.com.
Si inizia a fare sul serio Mercoledì 9 Ottobre con la distribuzione degli pneumatici e le verifiche sportive. Nella stessa mattina di Mercoledì si disputeranno i primi turni di prove libere.
Giovedì, oltre ai turni di prove, si svolgeranno i briefing obbligatori per tutti i 435 partecipanti. Le verifiche tecniche precederanno l’inizio del vivo della gara. Alle ore 10.50 del 10 Ottobre i primi a disputare le qualifiche saranno i Rok Junior e, alle ore 13.20 (circa), conosceremo tutti i nomi dei poleman.
Terminate le qualifiche inizierà la girandola incalzante delle manches che filerà veloce verso il culmine dell’evento, Sabato pomeriggio, con la disputa delle finalissime della Superfinal.
Ogni dettaglio lo trovate nel programma.
 
Ufficio Stampa
OTK Kart Group
09.10.2019