CONCLUSO CON UN GRAN SUCCESSO DI PARTECIPAZIONE IL 30° TROFEO DI PRIMAVERA A LONATO

01/04/2019
Nelle due prove del 17 e 31 marzo 2019, il 30° Trofeo di Primavera al South Garda Karting a Lonato ha visto una partecipazione record di 550 piloti. Assegnati i Trofei di Primavera a Dante (KZ2), Cesari (KZN Under), Nalon (KZN Over), Kiano (60 Mini), Giusto (Entry Level).

A Lonato il 30° Trofeo di Primavera si è concluso anche quest’anno con un bel successo di partecipazione, di spettacolo e di organizzazione, con circa 550 piloti nelle due prove che hanno esaltato questo evento di inizio stagione al South Garda Karting.
 
Dopo i 321 piloti della prima prova del 17 marzo, con le categorie nazionali KZ2, KZN Under e Over, 60 Mini e Entry Level, e quelle del Trofeo Iame X30, nel secondo appuntamento finale del 31 marzo sono scesi in pista 226 piloti, con le categorie nazionali affiancate questa volta dalle categorie Rok Cup del Trofeo Rok Cup Area Nord.
 
KZ2. In KZ2 il 30° Trofeo di Primavera lo ha conquistato Massimo Dante (Maranello-TM) riprendendosi la rivincita su William Lanzeni (Vemme-TM) che aveva vinto la prima prova. Dante in questa occasione è stato invece più veloce fin dalle prove di qualificazione, aggiudicandosi anche la finale davanti a Lanzeni e a Marco Tormen (Praga-TM) che si è confermato al terzo posto come nella prima prova. Dante, in classifica terminato ex aequo con Lanzeni, ha vinto il Trofeo per la discriminante del miglior tempo realizzato in prova. Tormen si è classificato terzo. 
 
KZN Under (fino a 35 anni). In KZN Under Roberto Cesari (Top Kart-TM) si è imposto anche nella prova finale bissando il successo della prima prova anche in questa occasione su Marco Vannini (Maranello-TM). Terzo nella prova finale si è piazzato Nicolò Zin (KR-Tm). La vittoria finale del Trofeo di Primavera è quindi andata a Cesari, con Vannini al secondo posto. Terzo nel Trofeo è terminato Matteo Dondi (Intrepid-Tm), grazie al quinto posto ottenuto nella prova finale.
 
KZN Over (da 36 anni). Riccardo Nalon (Parolin-TM) ha dominato la KZN Over, vincendo anche la prova finale dopo il successo nella prima prova. Roberto Profico (Tony Kart-TM) e Cristian Griggio (Maranello-TM) invece sono stati autori di un incidente quando stavano lottando per le altre due posizioni del podio. In seconda posizione è terminato Marco Pagani (Parolin-TM) davanti a Ricco Roger (Tony Kart-TM). Nel Trofeo, alle spalle del vincitore Nalon, si è classificato Pagani, con Profico terzo nonostante il ritiro in gara.
 
60 MINI. Nella 60 Mini, dopo il terzo posto ottenuto nella prima prova, vincitore della prova finale si è rivelato l’austriaco Blum Kiano (Parolin-TM), in un arrivo in volata davanti sul danese Lauritz Sachse (Parolin-TM) e sull’estone Mark Dubnitski (BirelArt-TM). Nella classifica finale del Trofeo di Primavera la vittoria è andata a Kiano, con Emanuele Olivieri (Energy-TM) e Paolo Russo (Evokart-TM) al secondo e terzo posto grazie alla loro quarta e quinta posizione guadagnata nella gara finale.
 
ENTRY LEVEL. La categoria dei più piccoli è stata alquanto vivace con un finale abbastanza convulso. Alla fine la vittoria è stata assegnata al romeno Andrei Sutu (Parolin-Lke). Nella classifica finale del Trofeo di Primavera il successo lo ha ottenuto Giacomo Giusto (TBKart-Lke) su Nicolò Carrara (Tony Kart-Lke) e su Pietro Bagutti (Energy-Lke).
 
Nelle categorie ROK, valide per la prima prova del Trofeo Rok Cup Area Nord, nella Mini Rok la vittoria l’ha ottenuta il francese Edgar Anpilogov (Parolin-Vortex) dopo aver avuto ragione dello sloveno Mark Kastelic (IPK-Vortex) e Mattia Prescianotto (IPK-Vortex).
 
Nella Junior Rok ha dominato la finale Diego Stifter (Red Speed-Vortex) su Pietro Ragone (Tony Kart-Vortex) e su Rocco Mazzola (Intrepid-Vortex). Nella Senior Rok si è imposto Giorgio Molinari (Exprit-Vortex) davanti a Nicolò Cuman (Tecno-Vortex) e il polacco Maciej Szyszko (KR-Vortex). Nella Expert, che ha gareggiato insieme alla Senior, ha vinto Tino Donadei (Evokart-Vortex) su Piergiuseppe Di Landro (BRM-Vortex).
 
Nella Super Rok la vittoria è andata a Mattia D’Abramo (Tony Kart-Vortex) su Alexandre Machado (Tony Kart-Vortex) e su Gaia Cardinali (Kosmic-Vortex), nella categoria con le marce Shifter Rok si è imposto il francese Jean Luyet (CRG-Vortex) davanti a Federico Squaranti (Tony Kart-Vortex) e Andrea Zemin (Intrepid-Vortex).     
 
Tutti i risultati nel sito www.southgardakarting.it
 
Ufficio Stampa
South Garda Karting
01.04.2019

Download PDF: Lonato_13_Trofeo_Primavera2_010419_text-ita.pdf
Download PDF: Lonato_13_Trofeo_Primavera2_010419_text-eng.pdf