MASSIMO DANTE IN KZ2 SI AGGIUDICA A LONATO LA PRIMA PROVA DEL 26. TROFEO DI PRIMAVERA

15/03/2015
Un altro record di partecipanti, ben 242, ha contraddistinto la prima prova del 26. Trofeo di Primavera. Ottimo weekend di gare, valido per la Rok Cup Area Nord, Campionato Regionale Lombardia e Trofeo Iame X30 Zona Nord.

Lonato del Garda (Brescia, Italia). Grande successo di partecipanti ed eccezionale spettacolo a Lonato per la prima prova del 26. Trofeo di Primavera al South Garda Karting, con 242 piloti in pista per l’appuntamento valido anche per la Rok Cup Area Nord, il Campionato Regionale Lombardia e Trofeo Iame Zona Nord.
 
La manifestazione, che si è svolta su due giornate, sabato per le prove ufficiali e domenica per la fase conclusiva con batterie e Finali, è stata portata a termine nel migliore dei modi nonostante la grande quantità di piloti, record stagionale, e il ritmo delle gare che è stato serrato, grazie a un’ottima organizzazione e direzione gara. Sono state 10 le finali, con 14 categorie, alcune delle quali accorpate per formare un più consistente schieramento di partenza. Per la Mini Rok e la Junior Rok si è dovuti ricorrere alle batterie per il gran numero dei partenti,  42 nella Mini e 39 nella Junior.
 
MINI ROK. Nella Mini Rok ad aggiudicarsi la Finale del monomarca Vortex sono stati Edoardo Villa (Tony Kart) su Leonardo Caglioni (Evokart) e Mattia Sergio Limena (Gold), con Matteo Nannini (Energy), nipote di Alessandro Nannini, quarto in un arrivo in volata. In questa categoria Enzo Trulli, figlio dell’altro ex campione F1 Jarno Trulli, non è riuscito a qualificarsi per la Finale.
 
JUNIOR ROK. Nella Junior Rok la vittoria è andata a Domenico Cicognini (Energy), rimasto sempre al comando, davanti a Jan Antoszewski (Kosmic) e Michal Kasiborski (Tony Kart).
 
PRODRIVER UNDER. Nella Prodriver Under è stato Andrea Francescon (CRG-Tm) a imporsi resistendo fino al traguardo agli attacchi degli avversari. Francescon ha vinto su Dennis Menegatti (VRK-Tm) e Francesco Alfiniti (Energy-Tm).
 
PRODRIVER OVER. Nella Prodriver Over la vittoria a sorpresa è stata conquistata da Manuele Quintarelli (Praga-Tm), su Ctistian Griggio (Maranello-Tm) e Manuel Marcon (Zanardi-Tm). Cristian Curti (Tony Kart-Vortex), primo sul traguardo, è stato penalizzato di 10 secondi, così come Davide Colombo (CRG-Tm) e Ferruccio Alacqua (Intrepid-Tm) terminati alle spalle di Curti. Daniele Piovani si è classificato primo nella 125 Club (Croc-Modena).   
 
X30, KF, KFJ. Nella Finale che ha visto correre insieme X30 Master, X30 Senior, KF e KF Junior, la vittoria assoluta è andata a Simon Reicher (KF, FA Kart-Vortex), dopo la penalizzazione di 10 secondi inflitta a Gabrio Bizzozero (Intrepid-Tm), che comunque ha mantenuto la vittoria in KF Junior. Nella X30 Senior si è imposto Lorenzo Vailati (Kosmic-Parilla), nella X30 Master Tino Donadei (Top Kart-Parilla).   
 
60 MINI. Gara divertente quella della 60 Mini, dove all’ultima curva è riuscito portarsi in testa Alessio Pizzolato (Gold-Tm), ma una penalizzazione di 10 secondi lo ha relegato al quinto posto in classifica. La vittoria è passata nelle mani di Tommaso Chiappini (IPK-Tm) su Jacopo Guidetti (Tony Kart-Vortex) e Andrea Bodellini (Evokart-Parilla).
 
ROK. Inizialmente molto vivace la gara della Rok, che si è poi conclusa con la vittoria di Ludovico Laurini (Tony Kart) con un buon vantaggio su Luca Clerici (CRG) e Simone Jody Vullo (CRG).
 
SUPER ROK. Nella Super Rok, il successo lo ha guadagnato Vittorio Maria Russo, che sul traguardo della Finale ha preceduto con poco più di un secondo di vantaggio Riccardo Cinti e Daniele Basiliotti, tutti su Tony Kart-Vortex.   
 
ROK SHIFTER. L’iniziale leader Paolo Bonetti a metà gara è stato costretto al ritiro, il comando è quindi passato a Cristian Lepore (Tony Kart) che sul traguardo ha preceduto Gabriele Bensi (DR) e Federico Squaranti (Kalì-Kart). Ottimo il recupero di Cristopher Zani (DR), dal 16. al quarto posto finale. A fine gara Lepore è stato però penalizzato di 10 secondi, la vittoria è quindi andata a Gabriele Bensi su Squaranti, con Zani così terminato a podio.
 
KZ2. Ad aggiudicarsi la categoria più prestazionale, la KZ2, è stato Massimo Dante (Maranello-Tm), dopo aver dovuto accontentarsi della terza posizione in Prefinale per un problema tecnico. E’ stato soprattutto Alessandro Buran (BRM-Tm), vincitore della Prefinale, a contrastare Dante, ma quest’ultimo in Finale è riuscito subito a prendere il comando e a mantenerlo fino al traguardo. Secondo si è quindi piazzato Buran, davanti a Mattia Vita (Tony Kart-Vortex) che ha concluso sul podio. Quarto si è piazzato Kevin Pomidori (Intrepid-Tm), quinto Nicola Gnudi (Maranello-Tm). Nella top-ten è riuscito ad entrare il giovane Tommaso Mosca (Maranello-Tm), partito ultimo a causa di un incidente in partenza in Prefinale. 
    
La prova conclusiva del 26. Trofeo di Primavera si svolgerà l’11-12 aprile 2015.
 
Tutte le classifiche e Live Timing nel sito www.southgardakarting.it.
 
Ufficio Stampa
South Garda Karting
15.03.2015
www.southgardakarting.it
Download PDF: Lonato_17r_Primavera_150315_ita.pdf