SCATTA IL 26. TROFEO DI PRIMAVERA. A LONATO 242 PILOTI AL VIA, IN GARA ANCHE I DUE RAMPOLLI TRULLI E NANNINI JR.

14/03/2015
Domenica 15 marzo la 26ma edizione del Trofeo di Primavera con il tutto esaurito. Nella Mini Rok anche due giovanissimi dal cognome pesante, Enzo Trulli e Matteo Nannini. Le finali iniziano alle ore 13,30.

Lonato del Garda (Brescia, Italia). Il 26mo Trofeo di Primavera del 14-15 marzo a Lonato ha mantenuto tutte le premesse di manifestazione di altissimo livello, con un parco partenti di prim’ordine segnando un altro record nazionale con ben 242 piloti al via sui circa 250 iscritti.
 
L’evento è in programma al South Garda Karting con tutte le categorie della Rok Cup, in gara per il Trofeo di marca Vortex di Area Nord, le categorie nazionali per l’apertura del Campionato Regionale Lombardia e le categorie X30 per il Trofeo Iame Zona Nord.
 
In pista molti fra i più forti piloti del nord Italia ma come da tradizione anche tanti stranieri soprattutto nelle categorie della Rok Cup.
 
Diversi anche i piloti alle loro prime esperienze agonistiche, come nella categoria dei giovanissimi, la Mini Rok, dove si confronteranno per la prima volta due figli d’arte, Enzo Trulli, figlio di Jarno Trulli, assistito in pista dall’omonimo nonno Enzo, e Matteo Nannini, nipote di Alessandro Nannini. Tutti e due animati da una grande passione per i motori e ben determinati a scalare i gradini del karting. Enzo Trulli, 10 anni, è alla sua terza gara. Matteo Nannini, seguito in pista dal campione italiano GT Omar Galbiati e già in forza nel programma Minardi Management, è invece già un “veterano” dopo aver vinto lo scorso anno il Trofeo Champiokart di Parolin.
 
Intanto l’intenso programma del 26mo Trofeo di Primavera è iniziato con le prove ufficiali disputate sabato 14 marzo. In KZ2, la categoria regina dell’evento, a mettersi subito in mostra è stato Alessandro Buran (Brm-Tm), seguito a meno di un decimo di secondo da Massimo Dante (Maranello-Tm) e a poco più di un decimo dal suo nuovo compagno di squadra, il non ancora 15enne Tommaso Mosca, al debutto con Maranello Kart. Ottima prestazione anche per Mattia Vita, quarto su Tony Kart-Vortex, davanti a Lucio Manno su CRG-Tm. Diversi anche i piloti provenienti dalla Prodriver Under, come i due antagonisti del Trofeo Nazionale dello scorso anno, Alessio Mordini (Energy-Tm) con il nono tempo, e Alessandro Pelizzari passato a Intrepid-Modena con il 13mo tempo.
 
Queste le pole position realizzate nelle altre categorie. Nella Mini Rok Mattia Sergio Limena (Gold-Vortex), nella Junior Rok Domenico Cicognini (Energy-Vortex), nella Rok Lodovico Laurini (Tony Kart-Vortex), nella Super Rok Mattia D’Abramo (Tony Kart-Vortex), nella Rok Shifter Cristopher Zani (DR-Vortex), nella Prodriver Under Simone Milani (Zanardi), nella Prodriver Over Cristian Curti (Tony Kart-Vortex), nella 60 Mini Mauro Guidetti (Tony Kart-Vortex). Nel raggruppamento di KF, KFJ, X30, il più veloce è stato Simon Reicher (KF, FA-Kart-Vortex), mentre Gabrio Bizzozzero (Intrepid-Tm) è stato il più veloce in KF Junior. Fra i piloti del Trofeo Iame X30, nella Senior la pole position è andata a Lorenzo Vallati (Kosmic-Parilla), nella Master a Tino Donadei (Top Kart-Parilla).
 
Domenica 15 marzo dalle ore 10 si disputano le batterie eliminatorie necessarie per le due categorie più numerose, la Mini Rok con 42 piloti e la Junior Rok con 39 piloti. A seguire le Prefinali dalle ore 10 e dalle ore 13,30 tutte le Finali.
 
Classifiche e Live Timing nel sito www.southgardakarting.it.
 
Ufficio Stampa
South Garda Karting
14.03.2015
www.southgardakarting.it
 
Nelle foto: I due figli d’arte in gara a Lonato nel Trofeo di Primavera nella Mini Rok, Enzo Trulli con il nonno, Matteo Nannini con Omar Galbiati e il figlio Kikko (Ph. FM Press).
Download PDF: Lonato_16r_Primavera_140315_ita.pdf