A LONATO ATTESO UN 46° TROFEO DELLE INDUSTRIE MOLTO INCERTO E COMBATTUTO

28/10/2017
Sono diversi i protagonisti in grado di lottare per la vittoria nel 46° Trofeo delle Industrie fra i 248 piloti in pista al South Garda Karting nelle categorie KZ2, OK, OK-Junior, 60 Mini e Iame X30. Domenica 29 ottobre Prefinali e Finali in diretta TV Live Streaming dalle ore 12,40.

Al South Garda Karting di Lonato è andata in scena una intensa giornata di gare per le qualificazioni del 46° Trofeo delle Industrie, evento clou di karting di fine stagione organizzato da Parma Motorsport che in questa occasione ha visto una presenza record di ben 248 piloti nelle categorie KZ2, OK, OK-Junior, 60 Mini e Iame X30 Senior.
 
Dopo le prove cronometrate e le manches particolarmente combattute disputate nella giornata di sabato, il programma prosegue domenica 29 ottobre dalle 10.20 con un’ultima manche per le categorie X30 Senior e OK, e i Repechage dalle ore 11.00 per la 60 Mini, OK-Junior e KZ2. Dalle 12.40 in diretta TV Live Streaming nei siti www.trofeodelleindustrie.it e www.southgardakarting.it le Prefinali e dalle ore 14.15 le Finali.
 
Intanto nella fase di qualificazione di sabato sono stati tanti i protagonisti in evidenza nelle rispettive categorie, a cominciare dalle prove di qualificazione che hanno riservato anche qualche sorpresa. 

In KZ2 fra i più veloci si è inserito anche il pluricampione mondiale ed europeo Davide Forè (Gold-TM-Vega), miglior tempo nella propria sessione, Gruppo-2 in 45.844, ma l’assoluto è andato all’altro bresciano Giacomo Pollini (Formula K-TM-Vega) in 45.592 fatto registrare nel Gruppo 3, e l’altro miglior tempo in Gruppo 1 lo ha ottenuto l’altoatesino Fabian Federer (CRG-TM-Vega) in 45.621. Ma a farsi notare per le loro competitività sono stati anche il vincitore dello scorso anno Riccardo Longhi (BirelArt-TM-Vega), il pilota di GP3 Alessio Lorandi (Tony Kart-Vortex-Vega) sempre velocissimo in karting, oltre a Giuseppe Palomba (Intrepid-TM-Vega) e Mirko Torsellini (Zanardi-Parilla-Vega). Nelle manches, due vittorie sono andate a Federer, due a Longhi, una a Pollini, una a Palomba, ovvero un bel ventaglio di candidati alla vittoria.
 
Nella OK, la pole position è stata ottenuta da Mattia Michelotto (Zanardi-Parilla-Vega), mentre la prima manche è stata vinta da Lorenzo Ferrari (Exprit-Vortex-Vega) davanti all’inglese Christopher Lulham (Exprit-TM-Vega), con Michelotto terzo che ha preceduto Andrea Rosso (CRG-Parilla-Vega) e il russo Alexey Nesov (Tony Kart-TM-Vega). La seconda manche si disputa domenica mattina.   
 
Nella X30 Vittorio Maria Russo (Tony Kart-Iame-Komet) si è imposto nelle prove di qualificazione e nella prima manche, dove ha preceduto Alessandro Salvarani (BirelArt-Iame-Komet) e l’argentino Luca Longhi (Tony Kart-Iame-Komet). Anche questa categoria completerà le selezioni domenica mattina con una seconda manche.   
 
Nella OK-Junior le due migliori prestazioni prova sono andate all’inglese neo Campione del Mondo  Dexter Patterson (Exprit-TM-Vega) in 47.615 nel Gruppo 1 e allo svedese Dino Beganovic (Tony Kart-Vortex-Vega) in 47.639 nel Gruppo 2. Nelle manches Patterson ha vinto tutte e due le manches disputate, mentre Beganov ha ottenuto una vittoria e un sesto posto.
 
Nella 60 Mini nelle prove di qualificazione il miglior tempo assoluto lo ha ottenuto nel Gruppo 3 lo svedese William Siverholm (IPK-TM-Vega) in 53.304, con Alfio Spina (CRG-TM-Vega) miglior tempo nel Gruppo 1 in 53.373 e l’austriaco Kiano Blum (CRG-Tm-Vega) miglior tempo nel Gruppo 2 in 53.448. Nelle manches tre vittorie sono andate a Nikita Bedrin (Tony Kart-TM-Vega), due vittorie a Siverholm, una vittoria a Spina.
 
Il programma:
Domenica 29 Ottobre: Warm-up dalle ore 8.10; Manches e Repechage dalle ore 10.20; Prefinali dalle ore 12.40; Finali dalle ore 14.15. Premiazione ore 17.30.
Risultati, Live Timing e Live Streaming nei siti
www.trofeodelleindustrie.it/ e www.southgardakarting.it/
 
Lonato, 28.10.17
Ufficio Stampa
Parma Motorsport
 
Nella foto: la partenza di una manche della KZ2.
Download PDF: Trofeo-Industrie_07_281017_ita.pdf