IL CAMPIONATO ITALIANO ACI KARTING A LONATO SI PREPARA AL GRAN FINALE

30/04/2017
Lunedì 1. maggio le doppie gare finali di tutte le categorie in diretta su AutoMotoTV e in streaming. In KZ2 Mirko Torsellini su CRG-Tm conquista la pole position per la prima finale.
 
Lonato, 30 aprile 2017. La seconda giornata di qualificazione al South Garda Karting di Lonato è proseguita con un interesse ancora maggiore per l’atteso confronto in pista fra i 258 piloti della prima prova del Campionato Italiano ACI Karting, con un’alta competitività espressa dai protagonisti nelle 24 manches qualificative disputate domenica dopo le prove e le prime manches di sabato.
 
Nella giornata festiva del 1. maggio va a concludersi questo primo evento del Tricolore, con le doppie finali di ogni categoria a partire dalle ore 10,40 in diretta TV su AutoMotoTV, Sky canale 148 e in diretta streaming su www.acisportitalia.it e www.spotube.tv. Prima ancora, dalle ore 9,30 saranno disputate le gare di repechage della KZ2, 60 Mini e ACI Kart per la definizione degli ultimi 6 posti disponibili nella griglia di partenza della prima serie di finali. In gara anche le categorie OK-Junior, KZ4 e ACI Kart Junior. Dalle ore 14,20 si svolgerà la seconda serie di finali con Gara-2 e griglie invertite nelle prime 8 posizioni di ogni categoria. Gara di contorno la Entry Level con altri 15 giovanissimi piloti.
 
Intanto questa prima prova del Campionato Italiano, promosso da Aci Sport, ha contribuito ad innalzare notevolmente l’interesse per il Tricolore, in una gara gratificata dal bel tempo e uno splendido sole che ha permesso il regolare svolgimento di tutta fase di qualificazione a cui hanno preso parte ben 258 piloti, record assoluto del Campionato che infonde certamente molta fiducia anche per il prosieguo della stagione.  
 
Nella più prestazionale KZ2, con 68 piloti, uno spettacolare risultato vincente per ora l’ha ottenuto Mirko Torsellini, su CRG-Tm, vice campione italiano in questi due ultimi anni e a Lonato autore del miglior risultato dopo le tre manches di qualificazione. Il pilota senese della CRG ha infatti messo a segno due vittorie un secondo posto che lo hanno proiettato al primo posto, con partenza in pole position per la prima finale. Dopo le manches, in seconda posizione si è classificato Lorenzo Lapina (Italcorse-Modena) con una vittoria, davanti ad Alex Irlando (Sodi-Tm), Fabrizio Rosati (CRG-Tm), Manuel Cozzaglio (BirelArt-Tm) e Marco Pastacaldi (Maranello-Tm), mentre Marco Zanchetta al suo rientro nelle competizioni su Maranello-Tm è decimo. Il campione italiano in carica, Francesco Celenta (Praga-Tm) è solamente 18mo per un ritiro in una manche dopo una vittoria e un secondo posto. Il più veloce in prova, il bresciano Giacomo Pollini su Formula K-Tm, è anche questi indietro, 20mo, per un ritiro dopo una vittoria e un secondo posto.
 
Nella ACI Kart, con motore monomarca Iame, il migliore fra i 42 piloti della categoria è risultato il francese Pierre-Louis Chovet (Tony Kart-Iame) con due vittorie dopo il quinto posto in prova. Con una vittoria si è piazzato secondo Francesco Pagano (Luxor-Iame), davanti a Vittorio Russo (Tony Kart-Iame), Alessandro Brigatti (Tony Kart-Iame) e Simone Favaro (Zanardi-Iame).   
 
Nella categoria giovanile ACI Kart Junior, anche questa con motore monomarca Iame, con 21 piloti, dominatore si è rivelato Federico Cecchi su Tony Kart-Iame, con il miglior tempo in prova e vincitore delle due manches. Alle spalle di Cecchi, le migliori posizioni sono andate a Davide Menegon (Formula K-Iame), Alessandro Balzarotti (Energy-Iame), Leonardo Fornaroli (Zanardi-Iame), Francesco Sgobba (Energy-Iame).
 
Nella OK-Junior, con 16 piloti, per ora ha dominato Luca Bosco (Tony Kart-Vortex), con due vittorie e il miglior tempo in prova. Nicolò Cuman (Exprit-Vortex) è secondo, davanti al russo Alexey Brizhan (Tony Kart-Vortex), Giuseppe Fusco (Tony Kart-Lke) e Francesco Raffaele Pizzi (Luxor-Lke).
 
In KZ4, con 8 piloti, il miglior piazzato è stato Cosimo Antoniello (Oberon-Tm) con una vittoria e un terzo posto, oltre ad aver fatto segnare il miglior tempo in prova. Nella prima finale Maurizio Giberti (Maranello-Tm) scatterà accanto a Antoniello, in seconda fila Mauro Guidetti (VRK-Tm) e Mirko Galafassi (Intrepid-Tm).
 
Nella 60 Mini, che in assoluto ha avuto una delle più numerose partecipazioni nazionali con ben 103 piloti, ci sono volute 15 manches eliminatorie per poter determinare i finalisti. I maggiori protagonisti sono stati il campione italiano in carica Gabriele Minì (Parolin-Tm), Alfio Spina (CRG-Tm), l’austriaco Kiano Blum (Maranello-Tm), Lorenzo Ressico D’Aloisio (Birel-Tm), l’olandese Ean Eyckmans (CRG-Tm), Michael Paparo (IPK-Tm), il russo Nikita Bedrin (Tony Kart-Tm), il norvegese Martinius Stenshorne (CRG-Tm). In prima fila scatteranno Minì e Spina, entrambi piloti siciliani.   
 
Il programma al South Garda Karting di Lonato:
Lunedì 1° maggio: ore 9,30 Gare di Repechage, Finali di Gara-1 (ore 10,40) e Gara-2 (ore 14,20).
 
DIRETTA SU AUTOMOTOTV. Tutte le Finali di Lonato sono trasmesse lunedì 1 maggio in diretta TV su AutoMotoTV (Sky canale 148).
 
TV LIVE STREAMING. TV Live Streaming sul sito internet www.acisportitalia.it e www.sportube.tv tramite il canale Sportube TV.

LIVE TIMING e RISULTATI su www.acisportitalia.it e www.southgardakarting.it

Ufficio Stampa
ACI Sport S.p.A.
 
Nelle foto: 1) Mirko Torsellini, KZ2; 2) Una fase di gara della ACI Kart; 3) Una fase di gara della 60 Mini.